Bellezza

Orchid Phalaenopsis - Home Care: riproduzione e trapianto

Pin
Send
Share
Send
Send


Una mossa fatta in casa per l'orchidea Phalaenopsis consiste nell'osservare esattamente il regime di irrigazione, l'illuminazione e fornire al sistema radicale abbastanza luce e aria

I fan delle piante d'appartamento chiamano questa bellezza tropicale un fiore di farfalla a causa della forma insolita dei petali. La cura a casa dell'orchidea Phalaenopsis segue esattamente il regime di irrigazione, l'illuminazione e fornisce al sistema radicale abbastanza luce e aria. Orchidea Phalaenopsis - signora con carattere. Come frenarlo, continua a leggere.

I fan delle piante d'appartamento chiamano questa bellezza tropicale un fiore di farfalla a causa della forma insolita dei petali.

Qual è la differenza tra phalaenopsis e altre specie di orchidee?

Gli esperti considerano questo fiore il più modesto di tutti gli epifiti e spesso lo chiamano "un'orchidea per i principianti". Puoi imparare la phalaenopsis su un gambo corto alto fino a 70 cm, uno scarico di 4-6 denso, disposto su due file, foglie e un lungo peduncolo leggermente ricurvo. Si distingue dalle altre orchidee dalla completa assenza di tuberidias (falsi bulbi) - addensamenti ovali sui gambi in cui le piante immagazzinano acqua.

La Phalaenopsis è dotata di due tipi di radici:

  • sostenendo, sporgendosi in direzioni diverse, che si aggrappa naturalmente alle pietre e alla corteccia degli alberi;
  • aria per ottenere l'umidità direttamente dall'aria, sopra sono ricoperti da uno strato di velamen - uno speciale tessuto assorbente con una tinta verde.

Dal momento che i boccioli con un discreto aroma discreto fioriscono a poco a poco in phalaenopsis, il periodo di fioritura può durare 2-6 mesi. Non ha quasi nessun periodo di riposo, quindi la pianta è in grado di fiorire 2-3 volte l'anno (di solito 2 volte in autunno e primavera).

Dal momento che i boccioli con discreto aroma discreto fioriscono a phalaenopsis gradualmente, il periodo di fioritura può durare 2-6 mesi

A seconda del tipo di phalaenopsis, i petali possono essere dipinti in delicati colori lilla, rosa, limone chiaro, verde chiaro o bianco. Il labbro - la foglia mediana al centro - è sempre più luminoso e ha un colore rosso scarlatto, cioccolato, verde oliva o viola scuro. Potrebbe anche essere presente sotto forma di colpi sui petali.

Suggerimento: Gli ibridi di Phalaenopsis hanno un aspetto molto insolito. Dal momento che i loro steli di fiori non muoiono, ma solo "ibernare" e poi ricrescere, l'orchidea è coperta di piccoli boccioli colorati tutto l'anno. Fiorisce fino a 5 volte l'anno.

Quale piatto scegliere?

La phalaenopsis in natura è in grado di crescere solo sui supporti, pertanto è necessario che fornisca condizioni simili. Per sostenere il suo tronco e facilitare la cura dell'orchidea Phalaenopsis a casa, puoi scegliere i seguenti tipi di vasi:

  • la capacità di argilla pesante è sufficientemente stabile ed è in grado di sopportare facilmente la gravità del fiore, ma il terreno in esso si asciuga più rapidamente; inoltre, a causa della stretta aderenza delle radici alla superficie porosa durante il trapianto, al fine di evitare il loro infortunio, il vaso deve essere rotto; la soluzione può essere contenitori coperti con smalto;

La capacità di argilla pesante è abbastanza stabile e può facilmente resistere alla gravità del fiore, ma il terreno in esso si asciuga più rapidamente

  • la plastica è comoda, facile da pulire e l'umidità non evapora così rapidamente; se decidi di stare sul contenitore di plastica, prendi un vaso trasparente, perché per il normale sviluppo delle radici hai bisogno di luce; in questo caso, sarete in grado di osservare le condizioni delle radici, il suolo e regolare la frequenza di irrigazione;
  • cesti di bambù intrecciati: un'altra buona versione della capacità di far crescere la phalaenopsis, perché le radici avranno abbastanza spazio per l'adesione; durante il trapianto, possono essere facilmente separati da tronchi di bambù lisci.

La plastica è comoda, facile da pulire e l'umidità non evapora così rapidamente.

Suggerimento: Il vaso di fiori dovrebbe avere aperture non solo nella parte inferiore per rimuovere l'umidità in eccesso, ma anche le pareti laterali. Per mezzo di tali aperture è regolato lo scambio d'aria delle radici.

Livello di umidità

La phalaenopsis è un fiore tropicale, quindi può crescere e svilupparsi solo se c'è abbastanza umidità. Tuttavia, non dovrebbe essere inondato neanche. Per garantire la corretta cura della phalaenopsis di orchidee (vedi foto) a casa, dovresti ricordare la regola delle due "P": in primo luogo, la terra deve "bagnarsi" e poi "asciugarsi".

In inverno, irrigare una volta ogni 2 settimane è sufficiente, nel periodo primaverile e autunnale una volta alla settimana e in estate in 2-3 giorni. Ma la frequenza di irrigazione dipende dalla temperatura nella stanza e dal livello di illuminazione. Infatti, con tempo nuvoloso, il substrato si asciuga molto più lentamente rispetto alle calde giornate di sole.

Il modo ideale per l'acqua è di immergere il serbatoio con un fiore in acqua per 15 minuti. In inverno, questo tempo può essere ridotto a 5 minuti. Quindi questo tipo di fiori "beve" attivamente durante il giorno, è meglio annaffiarlo la mattina. L'acqua che arriva sui boccioli può danneggiarli, quindi devi agire con molta attenzione. Prendersi cura di un'orchidea nana in miniatura a casa è simile a quanto sopra e non ha particolari differenze.

In inverno, irrigazione una volta ogni 2 settimane è sufficiente, in primavera e in autunno una volta alla settimana, e in estate in 2-3 giorni

Un fiore che viene innaffiato con acqua dura finirà per coprirsi con una fioritura biancastro non particolarmente estetica, quindi è meglio difenderlo o filtrarlo. Per saturare l'ossigeno, un liquido può essere versato più volte da un contenitore all'altro. Il distillato viene anche utilizzato per l'irrigazione, tuttavia in questo caso vengono aggiunti gli elementi traccia mancanti.

Suggerimento: Capire se la phalaenopsis ha bisogno di annaffiare è facile. Con una carenza d'acqua le sue radici diventano argento chiaro.

Orchidea Phalaenopsis: trapianto

Quando acquisti un fiore in un negozio, puoi controllare la data del trapianto più vicino con il venditore. Il più delle volte viene venduto in un substrato già pronto costituito da corteccia d'albero, che è abbastanza per la nutrizione. Il trapianto può essere necessario solo:

  • con un sistema radicale fortemente espanso, quando il vaso di fiori diventa vicino o forte guadagno di radici ad esso;
  • carenza di nutrienti nel substrato;
  • malattie delle piante;
  • con cura impropria a casa per orchidea phalaenopsis, potrebbe essere necessario rianimare la pianta; nella maggior parte dei casi, la ragione è una sovrabbondanza di umidità e marciume radicale.

Al fine di evitare lesioni alle radici più di una volta ogni 2-3 anni, la pianta non deve essere trapiantata. Questo viene fatto solo durante il periodo di crescita della radice attiva in primavera.

Al fine di evitare lesioni alle radici più spesso di una volta ogni 2-3 anni, la pianta non deve essere trapiantata.

Suggerimento: Se il substrato su cui è piantata la pianta non si asciuga durante la settimana dopo l'irrigazione, significa che è troppo denso e deve essere sostituito urgentemente. Altrimenti, le radici cominceranno a marcire.

Preparazione del substrato per la semina

Naturalmente, puoi acquistare il substrato in un negozio di fiori, ma se lo desideri, puoi anche prepararlo da solo. La miscela di terreno per questa pianta è preferibilmente preparata da una miscela di corteccia di pino e una piccola quantità di carbone attivo. Lo Sphagnum (muschio di torba di palude) viene aggiunto solo in cima nel caso in cui le radici si seccano rapidamente. È sostituito 3 volte all'anno.

Quando si raccoglie la corteccia, è più comodo raccoglierne una che ha già iniziato a cadere dietro il tronco stesso. Non dovrebbe essere troppo scuro e contenere troppa resina. Puoi ottenere la corteccia di pino su qualsiasi segheria.

Pezzi e pezzi di legno cantati vengono accuratamente puliti e la corteccia stessa viene accuratamente schiacciata a pezzi di 1-1,5 cm. Per questi scopi è più comodo usare un tritacarne con una grossa griglia. Quindi, per disinfettare e rimuovere gli insetti da esso, il substrato futuro viene riempito con acqua e fatto bollire per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Una pianta può essere trapiantata solo dopo che la miscela del terreno è completamente asciutta.

La miscela di terreno per questa pianta è preferibilmente preparata da una miscela di corteccia di pino e una piccola quantità di carbone attivo.

L'alimentazione aggiuntiva di fiori è facoltativa. Se lo si desidera, è possibile acquistare un concime speciale destinato alle orchidee.

Suggerimento: Con un brusco cambiamento nella composizione del substrato, la pianta può ammalarsi. Pertanto, durante il trapianto, è necessario lasciare una parte del vecchio suolo (se, ovviamente, non è infetto da nulla).

Temperatura e livello di luce

Per la crescita e la fioritura della phalaenopsis, è sufficiente mantenere una temperatura interna di 18-25 ° C. Quando viene superata sopra i 25 ° C, la phalaenopsis inizierà a crescere intensivamente il fogliame, ma fiorirà peggio. È auspicabile che durante la notte diminuisca di 4 ° C, altrimenti si formeranno dolci secrezioni appiccicose sui fogli e sui peduncoli, che peggiorano il suo aspetto. In inverno, le temperature possono essere ridotte a un breve periodo fino a + 12 ° C.

La Phalaenopsis può attivamente far crescere le radici e le foglie con una quantità sufficiente di luce, quindi le finestre in una stanza dovrebbero essere rivolte a sud-ovest o sud-est. Ma la luce deve essere dispersa, altrimenti le bruciature appariranno sui volantini. Puoi provare a testare empiricamente dove è meglio coltivare un'orchidea spostando alternativamente il vaso in finestre diverse.

La Phalaenopsis può attivamente far crescere le radici e le foglie con abbastanza luce, quindi le finestre nella stanza dovrebbero essere rivolte a sud-ovest o sud-est

Con la mancanza di luce, la phalaenopsis può iniziare a esagerare e smettere di fiorire. Per creare un ambiente confortevole, deve garantire 12 ore di luce diurna, ovvero un'illuminazione obbligatoria, soprattutto nel periodo invernale.

Suggerimento: Per il fiore aveva la forma corretta, senza curve, il piatto viene girato 2 volte al mese di 180 °. Ma durante il periodo di formazione delle gemme, l'orchidea deve essere lasciata in pace per un po '.

Riproduzione dei fiori

Con un'adeguata assistenza a casa, Phalaenopsis Orchid è in grado di riprodursi rapidamente:

  • dividendo la radice: tagliando la parte superiore della pianta (peduncolo con il grippaggio del germoglio) e la sua radice; quindi, le vecchie piante sono spesso ringiovanite; fallo circa un mese dopo la fioritura;
  • rosette: dovrebbero essere almeno 6 foglie; i siti di taglio sono trattati con carbone di legna; e la pianta viene immediatamente piantata in una pentola;
  • talee: a questo scopo vengono preparati tagli di 10-15 centimetri, aventi da 2 nodi con gemme nei seni, disposti sopra il terreno umido (sabbia o muschio) e coperti con un film per formare radici; I tagli più bassi sono considerati i più forti;
  • con l'aiuto di "bambini" (dolci) formati sui peduncoli, in questo caso devono avere radici proprie sufficientemente formate.

A differenza di altre orchidee, i bambini della phalaenopsis non sono sui peduncoli, ma sulla base, sul collo o direttamente sul substrato. Dal momento che compaiono raramente, per stimolare la loro crescita, è possibile utilizzare speciali agenti ormonali che vengono applicati nelle posizioni dei cigni dormienti.

A differenza di altre orchidee, i figli di Phalaenopsis non sono sui peduncoli, ma sulla base, sul collo o direttamente sul substrato

Gli esperti praticano e riproducono questi semi di piante. Tuttavia, a casa, è molto difficile fornire loro un mezzo nutritivo. Dopo tutto, per questo è necessario metterli in un substrato speciale con funghi muffa come micorriza per 3-9 mesi.

Suggerimento: Per stimolare la crescita dei bambini, puoi provare ad influenzare le piante con l'aiuto di una differenza di temperatura (di notte dovrebbe essere inferiore di 5-10 ° C) e la cessazione dell'irrigazione per 10-15 giorni.

Malattie di Phalaenopsis Controllo dei parassiti

Quando si prende cura della phalaenopsis di orchidee a casa, è necessario evitare la comparsa di parassiti: zecche, tripidi, mosche bianche, cocciniglie o vermi. Il più pericoloso è il verme, che succhia il succo, è in grado di indebolire o addirittura distruggere la pianta. Un segno del suo aspetto è la presenza di fiori bianchi e gocce appiccicose. Dovresti stare particolarmente attento in inverno quando c'è un forte cambiamento di temperatura e umidità.

Poiché gli insetti muoiono rapidamente a temperature elevate, quando appaiono, l'orchidea può essere annaffiata con acqua calda riscaldata a 45-55 ° C. Contribuire a far fronte a loro e strofinando la pianta con alcool o acqua saponata. Con il predominio dei parassiti vengono distrutti da imidacloprid, fitoverm, aktar o aktellik.

Quando si prende cura dell'orchidea di Phalaenopsis a casa, è necessario evitare la comparsa di parassiti: zecche, tripidi, mosche bianche, cocciniglie o vermi.

Le malattie del felenopsis delle orchidee sono associate a cure improprie a casa:

  • antracnosi: presenza di macchie rotonde scure con fioritura rosa, derivanti da un eccesso di umidità o ritenzione idrica nelle ascelle delle foglie; all'inizio della malattia, le foglie viziate vengono rimosse e i siti tagliati vengono trattati con iodio, nei casi avanzati vengono utilizzati Skor, Ritomil o Mikasan;
  • oidio: un'altra pericolosa infezione micotica che può uccidere un arbusto; esteriormente, sembra una fioritura purine-biancastra sul fogliame; Puoi sbarazzartene spruzzandoli tempestivamente con Skor o zolfo colloidale;
  • ruggine: si verifica raramente soprattutto nelle piante indebolite, le foglie con le spore fungine vengono rimosse, le sezioni sono trattate con alcool, e la pianta stessa viene spruzzata con Ritomil, Spore o Mikasan;

Le malattie del felenopsis delle orchidee sono associate a cure improprie a casa

  • funghi neri o neri (foglie nere); per la distruzione del fungo applicato foundazolibo benlat;
  • marciume delle foglie: una malattia abbastanza comune che si verifica quando c'è un eccesso di umidità; in caso del suo verificarsi, la pianta viene spruzzata con qualsiasi fungicida.

Guarda il video: COME COLTIVARE FIORI DI Amaryllis (Luglio 2022).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send